Al giorno d’oggi, con il tasso di criminalità purtroppo in aumento, diventa necessario proteggere la propria casa da eventuali irruzioni. Ci sono molti modi per prevenire una irruzione: uno dei migliori è valutare di installare una porta blindata.

Le conseguenze di un furto sono piuttosto destabilizzanti: una persona si sente violata, dobbiamo fare fronte allo scasso, abbiamo delle spese da affrontare, i ladri possono portare via i nostri ricordi più intimi.

Perché scegliere una porta blindata: i vantaggi

Non è un’emergenza facile da affrontare sul piano fisico e psicologico: dunque, perché non scegliere di proteggersi? Possiamo eventualmente installare delle telecamere di sicurezza, dei sistemi di allarme, ma nel caso andasse via la luce saremmo molto vulnerabili.

Una porta blindata è difficile da scassinare: anzitutto, dobbiamo scegliere i materiali e la classe della porta. Sì, come per gli elettrodomestici, anche le porte vengono sottoposte a una classe di sicurezza, in questo caso: sono ben sei.

Le caratteristiche di questa porta sono le seguenti:

  • Resistenza all’attacco manuale;
  • Resistenza al carico dinamico;
  • Resistenza al carico statico.

Le diverse classi delle porte blindate: ti elenchiamo le caratteristiche

Di seguito, vi parliamo delle diverse classi delle porte blindate, parlandovi delle loro caratteristiche e della resistenza prevista.

  • Porta blindata di classe 1: questa è la porta blindata più facile da scassinare con gli attrezzi. Resiste alla forza fisica;
  • Porta blindata di classe 2: il rischio è comunque considerevole, perché resiste solamente agli attrezzi semplici e alla forza fisica;
  • Porta blindata di classe 3: è una porta blindata di media sicurezza. In questo caso, resiste al piede di porco e ai cacciaviti, che sono gli utensili più utilizzati dai topi di appartamento;
  • Porta blindata di classe 4: alziamo il livello di sicurezza ancora un pochino con la classe 4. Resiste a seghe, accette, scalpelli, trapani e martelli. Viene utilizzata in moltissimi uffici delle banche;
  • Porta blindata di classe 5: questa è la porta più utilizzata nelle gioiellerie e negli ambienti militari, oltre che nelle ambasciate. È fatta per resistere a diversi traumi;
  • Porta blindata di classe 6: è la porta più sicura che esista, che possiamo persino negli impianti nucleari. Resiste persino agli scoppi e alle bombe, in alcuni casi.

È chiaro che la classe 5 e 6 per un appartamento costerebbero troppo: il nostro consiglio è di orientarvi su una classe 3-4, per proteggervi al meglio. La classe 1 è molto pericolosa, mentre la classe 2 è un filo più sicura, ma comunque rappresenta sempre un rischio.

Leave a comment

© 2019 Ropeca, Finestre d'Autore
C.F. - P.IVA - Reg. Impr. BG. IT04062120169
Cap. Soc. € 10.400 I.V. | R.E.A. 11111 | info@finestredautore.it
Preferenze Cookies - Privacy Policy - Cookie Policy
Sviluppato da Strategie Digitali Innovea

SHOW ROOM MOZZO
Via del Commercio, 7 - 24030 Mozzo BG - Italy
Tel. +39.035.461813 - Fax +39.035.5685635